Dermabase.it
Melanome 2018
OncoDermatologia
XagenaNewsletter

Successo e rapidità del trattamento dei pigmenti blu e verdi dei tatuaggi con un nuovo laser al picosecondo


Sebbene ci siano stati notevoli progressi negli ultimi 5 anni riguardo alla comprensione e alla tecnologia per la rimozione laser dei tatuaggi, i trattamenti ed i risultati restano lontani dall'essere perfetti.

Con i dispositivi attualmente disponibili, i cicli di trattamento sono spesso dolorosi e prolungati con risultati alterni.

È stato descritto il trattamento efficace e rapido di 12 tatuaggi contenenti un pigmento blu e/o verde, con un nuovo laser ad alessandrite, al picosecondo, a 755-nm.

Tutti i tatuaggi multicolori non trattati precedentemente così come i tatuaggi recalcitranti al trattamento hanno dimostrato almeno il 75% di eliminazione di pigmento blu e verde dopo 1 o 2 trattamenti con un nuovo, laser ad alessandrite al picosecondo, 755-nm.
Più di due terzi di questi tatuaggi si sono avvicinati al 100% di clearance.

In conclusione, anche se sono necessari ulteriori studi, questa nuova tecnologia è più efficace per quanto concerne il pigmento blu e verde, con conseguente eliminazione accelerata con minore danno collaterale al tessuto circostante. ( Xagena2012 )

Brauer JA et al, Arch Dermatol 2012; 148: 820-823


Dermo2012



Indietro